Escursione al rif. Zsigmondy Comici

 dalla Val Fiscalina

 

                                  

Bella escursione in ambiente grandioso al cospetto di cima Una e cima Dodici ( Croda dei Toni ). Il rif. Comici punto di partenza per la strada degli Alpini, la cima Undici e Monte Popera. E' in posizione stupenda su un terrazzo di fronte alla Parete Nord-est di cima Dodici. Consiglio di partire presto alla mattina per incontrare poca gente dato che un sentiero molto frequentato. Per il ritorno consiglio il sentiero basso che porta al pianoro sassoso poco oltre la Capanna di fondovalle.

Dal parcheggio situato all' inizio della Val Fiscalina si prende la strada sterrata che in una ventina di minuti porta alla Capanna di Fondovalle. Da questa tenendo la destra si continua, ora in lieve salita fino ad un secondo bivio con punto di sosta e cartello panoramico (a destra per il rif. Locatelli). Tenendo la sinistra si passa un ponticello e si rimonta in costa la valle sotto cima Una fino al punto in cui il sentiero arriva nel bosco. Si attraversa una piccola frana e si inizia a salire per una serie di tornanti che portano ad un punto panoramico con panca e tavolo dominante la val Fiscalina. Continuiamo ora per un comodo sentiero che con saliscendi e piccoli guadi ci porta a superare una costola della montagna. Davanti a noi ora abbiamo l' imponente parete nord-est di cima Dodici o Croda dei Toni. Proseguendo in falsopiano notiamo in alto sulla destra il rifugio ormai vicino. A questo punto con un ultimo e pi impegnativo strappo con un paio di tornanti arriviamo sul terrazzo dove sorge il rifugio da cui si gode di uno splendido panorama sulle montagne circostanti.

La discesa che propongo non per lo stesso sentiero della salita ma per quello che passa per l' alta val Fiscalina. Dopo avere percorso il sentiero dell' andata a ritroso, fino al falsopiano dopo l' ultimo tratto un p faticoso, si prende la traccia che lascia il sentiero principale e scende sulla destra per vari tornanti, fino ad arrivare nel fondo della val Fiscalina ( Bellissime le vedute verso la Lima e verso cima Dodici). Si continua per questa stretta ma evidente traccia costeggiando il torrente che dopo un poco si abbassa nella valle con vari salti. Superiamo dei tratti in forte pendenza ed altri tra la fitta vegetazione ritornando all' altezza del torrente che si guada e si costeggia sull' altro lato. Si notano a fatica delle fortificazioni militari della guerra poste in posizione strategica e di difesa della valle e dopo un altro tratto in discesa si arriva nel fondo di questa. Si attraversa con tracce poco evidenti la grande spianata sassosa che rende molto particolare questo tratto della discesa (bella la vista su tutta la val Sassovecchio). Si riguada il torrente senza fatica e ci si dirige in direzione della strada di fondovalle un p nascosta sulla sinistra segnalata anche da un bastone rosso pi utile di certo nella stagione invernale che per quella estiva. Continuando per questa si arriva in brevissimo tempo alla capanna di fondovalle da dove proseguiamo fino al parcheggio.

Vai alla Galleria Fotografica dell' escursione

Torna alla pagina degli Itinerari nelle Dolomiti di Sesto